sfince di zucca con zucchero e miele di nonna lina


















Con questa ricetta partecipo al contest : lieviami il cuore e vinci un Kenwood organizzato dal blog di mammapaperasblog.blogspot.com , il titolo del contest non poteva essere meglio adatto per una nonna speciale,una "impastatrice "naturale e le
sue braccia son così forti, ma anche così gentili da far concorrenza ad un Kenwood.
L' instabile nonna Lina non si ferma nemmeno al caldo più caldo che non si può,
così un torrido pomeriggio di agosto, prima di andare in spiaggia, per deliziare i suoi cari si mise ad impastare delle sensazionali sfincette di zucca...


Mulla Nasrudin era seduto nel negozio del tè quando arrivò un vicino per parlare con lui. "Sto per sposarmi, Mulla", gli disse l'amico, "e sono molto eccitato. Tu non hai mai pensato di sposarti?".Nasrudin rispose: "Sì, ci ho pensato. Quand'ero giovane lo desideravo molto. Volevo trovare la moglie perfetta. Mi sono messo in viaggio per cercarla e sono andato a Damasco. Là ho incontrato una bella donna piena di grazia, gentile e molto spirituale, ma che non conosceva il mondo. Allora mi sono rimesso in viaggio e sono andato a Isphahan. Là ho incontrato una donna che era sia spirituale che mondana, bella sotto molti punti di vista, ma non riuscivamo a comunicare. Alla fine sono andato al Cairo e dopo molte ricerche l'ho trovata. Era profonda di spirito, piena di grazia, bella sotto tutti i punti di vista, a suo agio sia nel mondo che nei regni che lo trascendono. Sentivo di aver trovato la moglie perfetta".L'amico gli fece un'altra domanda: "Allora perché non l'hai sposata, Mulla?"."Ahimè" disse Nasrudin scuotendo la testa, "anche lei stava cercando il marito ideale".
Uno scapolo chiese al computer di trovargli la compagna perfetta: "Voglio una ragazza piccina e graziosa, che ami gli sport acquatici e le attività di gruppo".E il computer rispose: "Sposa un pinguino".
Amare significa accogliere un "altro" con il suo modo di essere, la sua diversità, i suoi difetti non la copia di qualche nostro stupido sogno. Il marito perfetto è quello che non vuole una moglie perfetta.

Bruno Ferrero


Ingredienti:
Farina di grano duro g. 400
zucca g. 400
lievito di birra g. 30
latte q.b. (io circa lt. 0,500)
zucchero g. 100
buccia grattugiata di 1 limone o arancia
olio di semi per friggere

Preparazione:
Far cuocere per 30 minuti circa nel forno le fettine di zucca per farle ammorbidire
Mettere in un contenitore capiente la zucca cotta e schiacciata, 1 kg di farina di grano duro , lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone ,un pizzico di sale,ed infine il lievito di birra sciolto nel latte tiepido.








Impastare, impastare ,impastare e sbattere energicamente l' impasto che risulterà fluido, fino a che non è bello liscio e senza grumi .







Far lievitare la pasta almeno un'ora coprendo il contenitore con una copertina in un luogo tiepido, certo in estate la copertina non serve visto che ci sono già all' ombra 40°...




Appena la pasta delle sfince è ben lievitata , riscaldare in una pentola con bordi alti dell' olio di semi e aiutandosi con un cucchiaino,prendere un poco di impasto e farlo scivolare nell' olio bollente, farlo dorare da entrambi i lati e scolare le sfincette su un vassoio rivestito da carta assorbente.




Adesso le sfincette saranno più o meno divise
in due parti perchè alcune saranno rotolate nello zucchero , invece altre "sguazzeranno" nel miele (le mie preferite).

Quindi quando sono ancora calde fare rotolare le
sfincette nello zucchero e cannella in polvere.
Mentre in una padella far sciogliere del miele millefiori e gira
re e rigirare nel miele le sfince.


















Alcuni li abbiam messi negli spidini alternando una sfincetta con lo zucchero ed una col miele! UMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM!!!!



Commenti

  1. Ciao Lea ma queste sfincette sono eccezionali!!!Io faccio quelle classiche ma sono tentata di provare queste.La zucca la metti in forno senza niente,solo su carta forno?
    Qualche volta dovremmo prenderci un caffè insieme e conoscerci. Ti va?
    Buon fine settimana e grazie per la visita al mio blog.

    RispondiElimina
  2. Quanto ne vorrei assaggiare una! ;)

    RispondiElimina
  3. Si mi hai fatto venire l'acquolina in bocca. Che buone devono essere!

    RispondiElimina
  4. Ho avuto un'illuminazione!Che meraviglia!Complimenti per il blog da oggi ti seguiamo!Grazie per la visita!

    RispondiElimina
  5. Complimenti per queste sfincette!!!! Mi hai fatto venire una voglia....

    RispondiElimina
  6. Io ,invece, vorrei una nonna così!

    RispondiElimina
  7. non conoscevo queste sfince, sono sicuramente da provare, un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Complimenti, che bella ricetta, adesso che la conosco non vedo l'ora di provarla!!

    RispondiElimina
  9. ciao

    Sono venuto qui per augurare una buona settimana.

    Un bacio.

    Nita

    RispondiElimina
  10. Che profumo di cose buone! Complimenti. Mi appiccico alle sfincette e al tuo blog!

    RispondiElimina
  11. ma che bella questa ricettina!!!

    ps: hai un'email alla quale posso scriverti?

    RispondiElimina
  12. Adoro la zucca e questa è proprio una bella ricettina!! Grazie per essere passata da me, ora sei tra i miei preferiti!!!

    RispondiElimina

Posta un commento