marmellata di manderini


  Questa è una ricetta tratta dal ricettario del bimby, ma è stata preparata senza bimby. L' importante è che i manderini siano di origine biologica perchè vengono utilizzate anche le bucce.


Un eremita vide una volta, in un bosco, uno sparviero. Lo sparviero portava al suo nido un pezzo di carne: lacerò quella carne in tanti piccoli pezzi, e si mise a imbeccare anche una piccola cornacchia ferita.
L'eremita si meravigliò che uno sparviero imbeccasse così una piccola cornacchia, e penso: "Dio mi ha mandato un segno. Neppure una piccola cornacchia ferita viene abbandonata da Lui. Dio ha insegnato addirittura ad un feroce sparviero a nutrire una creaturina d'altra razza, rimasta orfana al mondo. Si vede proprio che Dio dà il necessario a tutte le creature: e noi, invece, stiamo sempre in pensiero per noi stessi.
Voglio smetterla di preoccuparmi di me stesso! Dio mi ha fatto vedere che cosa devo fare. Non mi procurerà più da mangiare! Dio non abbandona nessuna delle sue creature: non abbandonerà neanche me".
E così fece: si mise a sedere in quel bosco e non si mosse più di là: pregava, pregava, e nient'altro. Per tre giorni e per tre notti rimase così, senza bere un sorso d'acqua e senza mangiare un boccone. Dopo tre giorni, l'eremita s'era tanto indebolito, che non era più capace d'alzare la mano.
Dalla gran debolezza, s'addormentò. Ed ecco apparirgli in sogno un angelo. L'angelo lo guardò accigliato e gli disse: "Il segno era per te, certo. Ma perché tu imparassi ad imitare lo sparviero!".

A questo punto Gesù domandò:
"Secondo te, chi di questi tre si é comportato come prossimo per quell'uomo che aveva incontrato i briganti ?"
Il maestro della legge rispose:
"Quello che ha avuto compassione di lui".
Gesù allora gli disse:
"Va'e comportati allo stesso modo" (Luca 10,36-3 7).
Troppo facilmente ci mettiamo dalla parte di chi deve ricevere. Per Gesù, noi siamo quelli che devono dare.

Bruno Ferrero


Ingredienti:
manderini kg. 1
carote 2
limoni 2
zucchero gr. 700
acqua gr.100


Preparazione:



lavare e sbucciare i mandarini,frullare la buccia, unire l' acqua e cuocerle per 10 minuti.












Poi aggiungere le carote e i manderini frullati (senza filamenti e noccioli) , lo zucchero ,i limoni pelati a vivo
e cuocere per 40 minuti.




Conservare in vasetti.



Commenti

  1. Buonissima! Chissà che profumo!

    RispondiElimina
  2. Ciao Lea per quanto riguarda le collaborazioni basta scegliere l'azienda con la quale vorresti collaborare e scrivere una e-mail ( che trovi nel loro sito).A volte ti rispondono e ti chiedono l'indirizzo per inviarti il pacco omaggio; a volte non ti rispondono; a volte ti rispondono dicendoti che non sono interessati.Inizia con il provare con quelle aziende che già hanno dato delle collaborazioni.
    Se vuoi sapere qualche altra cosa sono a tua disposizione ( per quello che so dirti naturalmente).

    RispondiElimina
  3. è buonissima...anche io l'ho fatta tempo fa!!!

    RispondiElimina

Posta un commento